La catena spagnola non si ferma mai, e dopo la recentissima presentazione di una prima capsule collection di abbigliamento per lo sci che afferma la sua volontà di lanciarsi nel segmento dell’outerwear, questa settimana lancia una nuova linea di prodotti cosmetici, ulteriore tappa verso la completa diversificazione dell’offerta del marchio: Zara presenterà infatti la sua prima collezione di rossetti il prossimo 5 dicembre.

La campagna di “Zara Ultimatte” per il lancio della prima linea di rossetti della catena iberica – Inditex

Il principale brand del gigante Inditex non usa mai i tradizionali mezzi di comunicazione, come le campagne pubblicitarie o gli influencer sulle reti sociali, per presentare le sue novità. Da diversi anni, Zara punta su una rete di flagship imponenti collocati in location strategiche, oltre che su campagne ben orchestrate realizzate con modelle celebri e fotografi di prestigio. Un livello estetico degno di quello delle riviste di moda, che non si accontenta di migliorare l’esperienza di vendita online, ma garantisce anche la visibilità dell’azienda sui social network e sui mass media.

Zara presenta oggi “Zara Ultimatte”, sua prima collezione di rossetti. “Ispirata alle esigenze di trucco che si presentano durante la produzione delle campagne [mediatiche]”, la linea è stata concepita partendo dai colori della campagna Autunno-Inverno 2018/19 dalla famosa truccatrice britannica Pat McGrath, nota per il suo lavoro con griffe come Christian Dior e Armani Beauty. Creata a Los Angeles e prodotta in Francia, la collezione è composta da dodici stick ad alta pigmentazione, da otto rossetti liquidi opachi, da un set di tre rossi e da un kit “behind the scenes” in edizione limitata. I prezzi andranno da 7,95 a 19,95 euro. Un lancio mondiale per una collezione che sarà disponibile solo sul sito Internet del brand.

La collezione sarà venduta solamente sul sito Web del marchio – Inditex

Zara conferma dunque l’intento del gruppo spagnolo di ampliare il proprio orizzonte al di là dell’abbigliamento e di posizionarsi nel settore dei cosmetici e dei profumi. Bershka e Pull&Bear vantano già proprie linee di make up rivolte a clienti più giovani. D’altro canto, la vendita esclusiva online fa parte della strategia di creazione di prodotti riservati all’e-commerce, un canale che Inditex conta di sviluppare per tutti i suoi marchi nel mondo intero entro il 2020. Zara, il marchio più importante del gruppo iberico, raggiunge già 155 paesi attraverso il proprio sito Web. Sul piano economico, la catena rimane in pole position all’interno del gruppo, con un fatturato di 7,91 miliardi di euro registrato nella prima metà dell’anno.