Quando competono con secolari artigiani dell’orologeria ricchi di provenienza, qualsiasi cosa Fabrique du Temps Louis Vuitton produca deve essere esemplare e il Tourbillon volante Voyager Minute Repeater esiste in un genere raro di orologi

La storia dell’orologeria è una storia raccontata nel corso dei secoli. Quindi quando si arriva alla testimonianza della nascita di una nuova (ish), è come essere presenti alla nascita di una stella. In particolare un fiore a forma di stella, tra i motivi più riconoscibili del mondo per il nome più riconoscibile del mondo: Louis Vuitton.

A differenza di Vuitton, Michel Navas è un nome non tanto distinto nella cultura popolare, ma tra quelli che conoscono (watch cognoscenti), il suo è stato riconosciuto con i più alti livelli di rispetto. Ecco un altro piccolo nome sentito: La Fabrique du Temps. In un’industria in cui i lignaggi possono essere fatti risalire all’arrivo del protestantesimo a Ginevra, La Fabrique du Temps, letteralmente “la fabbrica del tempo” è essenzialmente due uomini, Navas ed Enrico Barbasini. Entrambi avevano studiato sotto il maestro – Genta, entrambi avevano lavorato per maestri – Patek Philippe e Audemars Piguet. O ha lavorato al fianco di maestri, Michel Golay e Franck Muller.

L’ultimo Tourbillon volante Tambour Curve di Louis Vuitton è disponibile anche per il servizio di guanti bianchi del marchio durante l’attuale pandemia e la creazione più recente di Michel Navas alla Fabrique du Temps Louis Vuitton

Come il coronavirus, a volte accade l’imprevisto: Oasis si rompe o all’altezza di Franck Muller, i combattimenti tra l’omonimo fondatore e il cervello degli affari Vartan Sirmakes manderebbero la coppia in una direzione completamente diversa: la loro impresa di orologeria indipendente e l’eventuale istituzione di La Fabrique du Temps poco meno di 20 anni fa.

Eccellenza attraverso la modestia: la nascita dell’orologeria Louis Vuitton

“Dodici persone al massimo”, ha detto Navas sulla dimensione pianificata di La Fabrique du Temps. Ovviamente La Fabrique du Temps non è rimasta un gruppo di 12 uomini, aumentando gli ordini e la stretta collaborazione con Laurent Ferrier, un altro allume di Patek Philippe, li ha fatti mettere sui radar di chiunque avesse una passione per l’orologeria: sia nella realizzazione di, sia la collezione di.

Hamdi Chatti, il capo orologiaio di Louis Vuitton (da non confondere con l’orologeria LVMH) stava cercando quell’analoga autenticità che aveva trasformato il marchio Malletier da produttore di bauli e imballatore personale per l’imperatrice di Francia, nel primo atelier dell’aristocrazia parigina con un occhio per il design non convenzionale.

Ed eccolo lì: se l’autenticità fosse stata accumulata e calcolata in una riga come “l’ultimo orologiaio di proprietà della famiglia” o “il più antico orologiaio che opera continuamente”, il cuore della credibilità richiesto per stabilire l’orologeria di Louis Vuitton doveva essere irreprensibile, il primo le porte che Chatti ha bussato sono state quelle di La Chaux de Fonds, dove Louis Vuitton ha lavorato con Navas dal 2007, quando fu fondata La Fabrique du Temps.

Importanza del Poinçon de Genève nell’orologeria Louis Vuitton

Acquisito nel 2011, uno dei primi atti de La Fabrique du Temps Louis Vuitton è stato quello di unificare l’insieme delle attività di orologeria della Maison a Ginevra . Louis Vuitton produce il Tambour dal 2002 ma quando si vuole mostrare al mondo la serietà e la dedizione di un “marchio di moda” nel settore della produzione di orologi, non esiste un emblema più grande del massimo livello di eccellenza e di un esemplare esemplare di orologeria.

Introdotto dalla Repubblica e dal Cantone di Ginevra nel 1886, il famoso Poinçon distinse orologiai eccezionali oltre a quelli che producevano orologi puramente per il loro valore funzionale: un fatto importante da considerare dato che negli ultimi 300 anni prima della sua creazione, gli orafi (sotto Calvinista leggi) si erano rivolti all’orologeria e agli agricoltori, che producevano componenti per orologi con un modello di assemblaggio etablisseur, introducendo orologi con vari gradi di qualità. Il Poinçon de Genève è in sostanza, garanzia di autenticità, verificato in modo indipendente e un simbolo dei migliori artigiani di Ginevra. Solo pochi orologiai e “produttori” selezionati con sede nel cantone hanno ottenuto questa certificazione.

“CERCHIAMO DI ESSERE DIVERSI, PERCHÉ SIAMO MOLTO GIOVANI NEL SETTORE DELL’OROLOGERIA. SOLO 16 ANNI “, – MICHEL NAVAS ALLA CREAZIONE DEL VOYAGER MINUTE REPEATER FLYING TOURBILLON

Ospitato in una cassa da 9,7 mm, il Tourbillon volante Louis Vuitton Voyager Minute Repeater è uno degli orologi più sottili al mondo con un ripetitore minuti e un tourbillon volante. Il ripetitore del terzo minuto di Louis Vuitton, è stato creato internamente da nessun altro che l’uomo a cui erano soliti rivolgersi orologiai specializzati come Laurent Ferrier – Navas.prontoconsultati il minuto di Louis Vuitton Voyager Repeater Tourbillon Volante è uno degli orologi più sottile del mondo sia con una ripetizione minuti e un tourbillon volante. Il ripetitore del terzo minuto di Louis Vuitton, è stato creato internamente da nessun altro che l’uomo a cui erano soliti rivolgersi orologiai specializzati come Laurent Ferrier – Navas.

I ripetitori minuti con scappamenti di tourbillon volanti non sono un orologio che le case di moda fanno in genere – ed è importante dirlo perché l’orologeria alla Fabrique du Temps Louis Vuitton è un mestiere serio. Il Louis Vuitton Voyager Minute Repeater Flying Tourbillon esiste in una nicchia molto piccola di orologi realizzati solo da una manciata di orologiai specializzati, molti dei quali più vecchi di Louis Vuitton.

Come singolare complicazione, i ripetitori minuti sono i più comunemente realizzati per la loro pura complessità: centinaia di componenti e se vuoi il decantato Poinçon sul tuo calibro di manifattura, dovrai finire con eleganza e decorare i 345 componenti che comprendono il calibro LV-100, molti dei quali non visti da occhi diversi dal suo orologiaio.

In un ripetitore di minuti tradizionale, la cassa dell’orologio funge da camera di risonanza dell’audibilità del suono. La chiarezza del suono dipende molto dai martelli e dai gong. I martelli possono essere regolati per colpire più forte per un suono più forte, ma i gong sono in definitiva responsabili della qualità del suono.

Il suono di un ripetitore minuto è prodotto da tre componenti: la cassa che funge da camera di risonanza; i martelli che colpiscono i gong; e i gong, che emettono suono. I martelli possono essere regolati per colpire con più potenza, aumentando il volume dei carillon e la custodia può essere costruita per massimizzare la trasmissione del suono, ad esempio scavando l’interno o ricavandolo da una lega leggera come il titanio. Ma l’elemento chiave che determina la massima qualità del ripetitore sono i gong.

I gong di un ripetitore minuto sono essenzialmente sottili fili d’acciaio che circondano il calibro ma questi non sono gong tradizionali. Quelli che risiedono all’interno del calibro LV-100 del Tourbillon volante Voyager Minute Repeater sono della varietà cattedrale. Mentre i gong tradizionali circondano il movimento una volta, i gong della cattedrale sono due volte più lunghi, con conseguente riverbero più lungo e quindi emettendo un suono più ricco come risultato di più armoniche negli scioperi.

Ed è qui che Louis Vuitton, La Fabrique du Temps, mette davvero in evidenza la sua abilità orologiera: se ci pensate, i gong tradizionali circondano il movimento una volta e sono fissati solo a un’estremità. I gong della cattedrale circondano il movimento due volte e devono farlo senza toccare la custodia, il calibro o l’altro, pur rimanendo fissati ad un’estremità.

Sotto le mani ferme (metaforiche e letterali) di Navas, il tour tourer di Louis Vuitton Voyager Minute Repeater Flying Tourbillon è un risultato ottenuto da un orologiaio alle prime armi che corre in una maratona che i suoi colleghi veterani hanno iniziato ore fa.

Un’opera di 320 ore, il Tourbillon volante ripetitore di minuti Voyager può essere personalizzato, con la possibilità di sostituire la piastra circolare monogramma LV sul retro della piastra principale con le iniziali di tua scelta, incise per sempre, accanto alle iniziali di un leggendario artigiano dalla nostra storia moderna.

Louis Vuitton Voyager Minute Repeater Flying Tourbillon Prezzo e specifiche

Movimento a carica manuale calibro LV-100 con riserva di carica di 100 ore
Cassa 42mm in oro bianco con 30 metri di resistenza all’acqua
Cinturino in pelle
Prezzo US $ 295.000 (pavé di diamanti US $ 475.000)

LUXUO

ADS