Solo 0,2 mm più spesso dell’edizione al quarzo, Santos-Dumont XL con calibro meccanico ultra sottile 430MC è la più vera celebrazione del primo orologio sportivo di lusso al mondo che ha introdotto viti esposte sulla lunetta oltre 110 anni fa

Il nuovo meccanico Cartier Santos-Dumont XL in primo piano è solo un fumo più grande del suo predecessore al quarzo sullo sfondo. Orologi abbinati al portafoglio Must de Cartier, pelle di vitello bordeaux, finitura dorata – $ 1.620 e penna a sfera Santos-Dumont, composito nero, metallo, finitura oro rosa – $ 1.000

I consumatori (e talvolta anche i giornalisti guardano) hanno ricordi brevi. Molti credono che i designer Gerald Genta e Jorg Hysek abbiano inaugurato una nuova era per il design di orologi di lusso: l’orologio sportivo maschile. Eppure nel 1904, il pioniere dell’aviazione brasiliana Alberto Santos-Dumont indossava già qualcosa che il moderno intenditore di orologi avrebbe trovato oggi stranamente riconoscibile: il prototipo Cartier Santos-Dumont presentava una cassa sagomata che non era esattamente un quadrato né un cerchio.

Al momento del lancio del modello commerciale nel 1911, la creazione di Louis Cartier – il primo orologio da aviazione al mondo esibiva una lunetta con viti esterne che avrebbe sorpreso e incuriosito signori del periodo – orologi eleganti (erano tutti orologi eleganti in quei giorni) non sarebbero mai stati avrebbero avuto elementi industriali come le viti esposte – sarebbe stato inaudito e inaudito, eppure, lì c’era l’orologio da polso Cartier Santos-Dumont – il primo orologio del marchio parigino, aveva tutta l’esuberanza di ciò che gli appassionati di orologi contemporanei avrebbero riconosciuto come un “Luxury sports watch”, un tuffo negli ultimi 68 anni prima della Royal Oak di Audemars Piguet disegnata da Genta.

A 100 anni da quella fatidica introduzione, la collezione maschile di Santos de Cartier divenne una sorta di triumvirato comprendente il Santos de Cartier Galbée, il Cartier Santos 100 e l’omonimo – Cartier Santos Dumont. Gli anni ’80 e ’90 cavalcarono l’ondata del design industriale nell’orologeria, rinforzato con bracciali in acciaio pieni di viti o in oro bicolore su edizioni in acciaio che i tradizionalisti consideravano un declassamento del prestigioso orologio Santos Dumont in oro 18k – ma catturarono comunque lo zeitgeist che governava osserva le tendenze del settore negli ultimi 50 anni.

Successivamente, il 2004 ha introdotto il Santos 100 in occasione del centenario dell’invenzione dell’orologio da polso Santos-Dumont, che era una più grande della vita, la modernizzazione del riferimento Santos-Dumont che ha seguito le tendenze dell’orologio contemporaneo, culminando con il lancio del Santos 100 da 45 mm XL. Ma finalmente nel 2019, il Santos de Cartier ha finalmente visto la reintroduzione di un modello fedele allo spirito e, soprattutto, il design del quadrante con numeri romani lunghi e sottili dell’edizione originale del 1911 (produzione commerciale).

Lanciato al SIHH 2019. il rinnovato Cartier Santos-Dumont era disponibile in due dimensioni, la S o la piccola edizione da 27,5 mm e la L o la grande variante da 31,4 mm in una varietà di modelli in acciaio compatibili con il portafoglio, bicolore e oro rosa ; e per alcuni appassionati di orologi hardcore, il rovescio della medaglia di un quarzo, sebbene un tempo di esecuzione di 6 anni ad alta efficienza, produce il movimento al quarzo Cartier. Per il 2020, l’iconico Santos-Dumont con un nuovissimo movimento meccanico viene introdotto in una dimensione extra-large, migliorando la collezione iniziale.

Quella corona distintiva della firma ritorna, un chiaro riferimento alla corona dei primi modelli Santos ma altrimenti, al fine di incorporare il nuovo sottile movimento meccanico 430 MC (un Piaget 430P modificato), il nuovo orologio Cartier Santos-Dumont XL rivela un design completamente rielaborato e proporzioni; e di conseguenza, la necessità di introdurre nuove alette affusolate e un cinturino in pelle strettamente integrato che rimuove quel frammento di “gap” evidente sui modelli al quarzo più piccoli.

Al polso, il quadrante satinato del raggio di sole del nuovo Santos-Dumont XL è generoso e teso, mantenendo un vero focus sullo stile e la raffinatezza dalle mani a forma di spada alla corona di perline a carica, e completato da un fondello inciso con il iniziali S = D, la firma di Alberto Santos-Dumont.

Alberto Santos-Dumont.

Nuovo prezzo e specifiche Santos-Dumont XL

Movimento Movimento meccanico a carica manuale 430 MC con riserva di carica di 38 ore
Cassa Lug-to-lug 46.6 mm, acciaio con larghezza 33.9 mm, cassa bicolore e oro rosa
Cinturino in pelle
Prezzo S $ 8100 acciaio, S $ 11.200 oro rosa e acciaio, S $ 21.500 rosa oro

Santos-Dumont L abbinato a gemelli Santos de Cartier, oro giallo, argento palladio – $ 2.640; Titolare della carta Must de Cartier, pelle di vitello grigio scuro, finitura dorata – $ 475; Accendino motivo logotipo, metallo finitura oro rosa – $ 1.600; Penna a sfera Santos-Dumont, composito nero, metallo, finitura oro rosa – $ 1.000

Nuovo Santos-Dumont L Prezzo e specifiche

Movimento Movimento al quarzo ad alta autonomia con riserva di carica di 6 anni
Cassa Lug-to-lug 43,5 mm, acciaio larghezza 31,4 mm, cassa bicolore e oro rosa
Cinturino in pelle
Prezzo S $ 5350 acciaio, S $ 7.750 oro rosa e acciaio, S $ 16.300 oro rosa

 

ADS