A soli due anni dall’apertura, è già arrivato il primo riconoscimento stellato.

Cibo e moda: questi sono i due temi celebrati da Gucci Osteria, il ristorante di Massimo Bottura che si è appena guadagnato la sua prima stella Michelin. Situata a Firenze, nel giardino di Gucci, l’impresa è nata dalla collaborazione di grandi amici d’infanzia, Marco Bizzarri, CEO del marchio,  e lo chef italiano.

“Questo è un risultato incredibile che ci riempie di gioia. Sono stato amico di Marco per oltre 40 anni e questo è un meraviglioso riconoscimento per la visione che abbiamo creato insieme alla famiglia Gucci. Alessandro Michele ha creato uno spazio incredibile e il suo supporto e l’ ispirazione ci hanno guidato negli ultimi anni ”, afferma Bottura.

Con una capacità di 30 persone, l’intimo ristorante è gestito dallo chef Karime López, messicano che porta la sua straordinaria esperienza culinaria in alcuni dei migliori ristoranti del mondo.

1573474531292817 gucci osteria0890
Chef Karime López

Il menu è ispirato alla carriera internazionale di Lopéz, ai suoi viaggi culinari, alle esperienze e ai background globali della sua squadra, nonché alla sua passione per l’arte e la musica. Sfida la percezione tradizionale della cucina italiana creando versioni divertenti di piatti classici.

ADS