Rai nomine

Dopo mesi di trattative, Il Cda ha approvato le nuove nomine Rai, specialmente per quanto riguarda la direzione di Rai3 e Tg3

Cda della Rai, dopo mesi di trattative tra le due forze di maggioranza del governo, ha ufficializzato le nuove nomine“Le nomine di Franco Di Mare, quale nuovo direttore di Rai3, e Mario Orfeo alla direzione del Tg3 sono motivo di grande soddisfazione per i giornalisti e per l’intero comparto della comunicazione in Campania“, ha dichiarato il presidente del Corecom Campania, Domenico Falco.

Ha aggiunto: “La scelta dei vertici Rai di investire su due professionisti che hanno dimostrato nel corso di tutta la loro carriera di privilegiare un’informazione di qualità, scevra da ogni forma di condizionamento e improntata sempre all’approfondimento delle notizie al servizio dei telespettatori, si rivelerà di sicuro vincente. Ai due neo direttori partenopei giunga il mio personale augurio di buon lavoro e quello di tutti i colleghi che da oggi faranno il tifo per loro.

Franco di Mare

Franco di Mare nasce a Napoli nel 1955. Nel 1991 si occupa, in Rai, di cronaca per il TG2 e della Guerra dei Balcani, oltre a seguire, come inviato, le principali zone dell’Africa e dell’America centrale. Nel 2002 passa al TG1 e copre la maggior parte dei conflitti di quegli anni: Bosnia, Kosovo, Somalia, Mozambico, Algeria, Albania, Etiopia, Eritrea, Ruanda, prima e seconda guerra del Golfo, Afghanistan, Timor Est, Medio Oriente e America Latina.

Nel corso della sua carriera da giornalista, si interessa anche di politica internazionale documentando, sempre come inviato, i falliti colpi di stato in America Latina, le campagne elettorali presidenziali di Stati Uniti, Francia, Bulgaria e Algeria. Nel 2003, su Rai 1, diviene conduttore televisivo di Unomattina Estate, di Uno Mattina week end e poi dal 2004 di Uno Mattina. Il 20 luglio 2019 viene nominato nuovo vicedirettore di Rai 1.

Mario Orfeo

Mario Orfeo nasce a Napoli nel 1966. Nel 1990, entra nella redazione napoletana de La Repubblica, diventando poi caporedattore della sede centrale romana. Nel 2002 sostituisce Paolo Gambescia nella direzione de Il Mattino di Napoli.

Nel 2009 diventa direttore del TG2 e nel 2011 direttore de Il Messaggero. L’anno seguente, è il nuovo direttore del TG1. Il 9 giugno 2014 Orfeo vede la testata cominciare a produrre servizi e contenuti in tecnologia digitale: è un grande rivoluzione. Dal 9 giugno 2017 al 27 luglio 2018, Orfeo è anche stato direttore generale della Rai, in sostituzione di Antonio Campo Dall’Orto.

ZON
ADS