“Niente doveri pubblici, niente soldi”. Così avrebbe tuonato il Principe Carlo all’indomani dell’annuncio di Harry e Meghan di volersi “dimettere” dalla casa reale e di volersi rendere “finanziariamente indipendenti”

ANSA/REUTERS
Principe Carlo

“Non ho intenzione di firmare nessun assegno in bianco”. Così avrebbe tuonato il Principe Carlo all’indomani dell’annuncio di Harry e Meghan di volersi “dimettere” dalla casa reale e di volersi rendere “finanziariamente indipendenti”. Secondo quanto riporta il DailyMail, infatti, il padre di Harry e William sarebbe rimasto molto turbato dall’annuncio dei Duchi di Sussex, esattamente come la Regina e avrebbe ventilato l’ipotesi di ritirare l’assegno che la coppia riceve e che è pari a 2,3 milioni di sterline annue.

La notizia che il Principe Carlo non sia disposto a continuare a finanziare suo figlio arriva anche in seguito ad un sondaggio di YouGov che ha suggerito che oltre i due terzi dei cittadini pensano che la coppia non debba più ricevere finanziamenti dal Ducato.

Parlando al Times, una fonte ha raccontato che il principe Carlo ha chiarito di “non voler firmare nessun assegno in bianco per Harry e Meghan”. La fonte ha anche aggiunto che quando la coppia parla di dividere il tempo tra il Regno Unito e il Nord America, intende il Canada, anche se non è escluso che potrebbe trascorrere del tempo anche negli Stati Uniti, dove ha sede la madre di Meghan, Doria Ragland.

Dopo che Harry e Meghan hanno fatto l’annuncio, il Palazzo ha dichiarato: “Le discussioni con il duca e la duchessa del Sussex sono in una fase iniziale. Comprendiamo il loro desiderio di adottare un approccio diverso, ma si tratta di questioni complicate che richiederanno tempo per essere risolte”.

La coppia rimarrà comunque a Frogmore Cottage e avrà ancora diritto alla sicurezza dello Stato. La loro casa a Windsor è stata un dono della regina e manterranno la proprietà in modo che “abbiano sempre una casa nel Regno Unito”.

VIDEO – Tutte le volte in cui Harry e Meghan hanno infranto il protocollo reale

ADS