Natale, Trump e Melania (a sorpresa) in Iraq

3

Visita a sorpresa in Iraq la notte di Natale. Il presidente americano Donald Trump e la first Lady Melania hanno incontrato le truppe americane di stanza nella base aerea di Al Asad. La portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, ha rivelato su twitter che il presidente degli Stati Uniti e la first lady hanno visitato “le nostre truppe e la leadership militare per ringraziarli per il loro servizio, il loro successo e il loro sacrificio e per augurargli Buon Natale”. Per Trump si tratta della prima visita da commander-in-chief.
Nell’occasione il presidente Usa ha dichiarato che “non c’è alcun piano” per ritirare i soldati americani in Iraq. Ma The Donald ha anche difeso la scelta di ritirare le truppe americane dalla Siria. “Gli Stati Uniti non possono continuare a essere il gendarme del mondo. E’ ingiusto quando il fardello cade interamente su di noi”. Secondo Trump, gli  Usa stanno combattendo da troppo tempo le battaglie degli altri Paesi per loro. “Non vogliamo più essere sfruttati dai Paesi che ci usano e usare i nostri incredibili militari per proteggerli, non li pagano e devono farlo”, ha aggiunto.,

Donald e  Melania Trump sono partiti ieri sera da Washington, arrivando oggi a sorpresa nella base aerea di Al Asad, a ovest di Baghdad, dove hanno incontrato i militari. Di rientro negli Stati Uniti, il presidente e la first lady dovrebbero fare tappa nella base americana di Ramstein, in Germania.

Sull’altro argomento molto caro al presidente, quell del muro al confine con il Messico, Trump ha dichiarato che farà “tutto il possibile” per ottenere i fondi per la sicurezza. Le parole di Trump lasciano intravedere che una fine dello shutdown non è vicina e probabilmente andrà avanti fino agli inizi del 2019.