Iceberg alla Milano Fashion Week presenta una collezione Autunno Inverno 2020 space vibes. Su un dj set di Marvely Perseverance studiato sulle tracce di Kate Bush e dei Crystal Castle la sfilata di James Long si è rivelata un tuffo nel passato ricco di reference. Trionfa il knitwear con un effetto tecnico e tridimensionale di Angora macramè e mohair trattato a ciuffi e arricchito con applicazioni di paillettes. Tutto viene realizzato su pattern geometrici che giocano sull’obliquità delle linee. Non viene dimenticata l’anima del brand luxury sporty: piumini di nylon imbottiti, bomber cocoon con inserti di losanghe ed elementi che appartengono al guardaroba casual. Elementi space-age in argento e bianco perlato vengono inseriti in contrapposizione al nero e all’oro, chiari riferimenti allo stile clubwear del brand. Non manca l’omaggio al mondo cartoon. Questa volta compaiono i Jetsons e i capi riportano scritte ironiche come “I need my space” e “Out of this world”. James Long porta avanti la sua co-lab artistica insieme a Eddie Peak elaborando collage di materiali ispirati al lavoro dell’artista inglese contemporaneo. Una stagione che ridefinisce l’approccio contempaneo e il lavoro del designer britannico senza dimenticare la vera anima del brand.

1 / 39
ADS