mercoledì, 23 Ottobre 2019
Home NEWS & TRENDS “Meghan Markle bullizzata”. Harry contro i tabloid

“Meghan Markle bullizzata”. Harry contro i tabloid

48
Il principe Harry con Meghan Markle (LaPresse)
Il principe Harry con Meghan Markle (LaPresse)

Meghan Markle vittima di bullismo e propaganda negativa, proprio come mamma Diana – questa la straordinaria accusa del principe Harry in una dichiarazione furiosa contro i tabloid inglesi, in cui il rampollo reale ha annunciato che, insieme alla moglie, avrebbe fatto causa al Mail on Sunday. Il motivo? Il fatto che il domenicale avrebbe pubblicato, apparentemente senza permesso, una lettera privata di Meghan al padre Thomas Markle, reo di non essersi presentato al matrimonio reale a Windsor nel maggio del 2018 e con cui Meghan avrebbe – almeno per ora – troncato ogni rapporto. La dichiarazione di Harry ha choccato i media britannici che raramente hanno visto uno sfogo simile da parte di una testa coronata e avrà sicuramente provocato dispiacere alla 93enne regina, che sta già vivendo un periodo buio con i problemi del figlio Andrea, accusato di aver avuto rapporti sessuali con una minorenne ai tempi della sua controversa amicizia con l’americano Jeffrey Epstein, morto suicida in cella pochi mesi fa. Sorprende anche il tempismo dello sfogo di Harry visto che i due Sussex sono alla fine della loro tournée in Sud Africa che è stata (forse a sorpresa) un grande successo.

Dopo mesi di accuse di ipocrisia da parte dei media, che hanno messo in forte dubbio le credenziali ecologiste dei duchi di Sussex, questi pochi giorni in Sud Africa sembravano aver riportato l’armonia, facendo dimenticare le tante gaffe da diva di Meghan e i brutti titoloni che la mostravano comportarsi più come una star hollywoodiana che un membro della famiglia reale. Chi si ricordava più quanti jet privati (quattro!) la coppia aveva preso in soli 11 giorni durante l’estate, o il fatto che Meghan avesse rifiutato l’invito della sovrana a Balmoral in Scozia, preferendo una gita a New York per vedere l’amica Serena Williams giocare nel grande Slam di tennis?
In Sud Africa, Meghan era stata finalmente persuasa a mostrare il pupetto Archie e il mondo intero si era sciolto davanti al royal baby vivace e sorridente che le saltellava fra le braccia. Tutto sembrava andare a gonfie vele. E invece, a raggelare l’atmosfera e a far ricordare a tutti quanto hanno ancora da imparare i duchi di Sussex, ecco la doccia fredda dell’azione legale. Anche questa dal sapore un po’ americano, che tanto fa storcere il naso qui nella vecchia Inghilterra.

Il tabloid ha subito risposto che intende combattere la causa «in modo vigoroso», una scelta di parole che, secondo molti, farebbe pensare che il giornale potrebbe avere un asso nella manica. Ovvero: che la pubblicazione della missiva potrebbe aver avuto il permesso del padre Thomas, magari dietro lauto risarcimento. Dopotutto, Markle Senior si è fatto pagare per farsi riprendere mentre provava l’abito per le nozze e ha venduto diverse altre interviste esclusive al miglior offerente.

QN