La decisione sarebbe solo l’ennesima inversione di marcia rispetto alle tradizioni reali operata dalla consorte di Harry

POOL NEW / REUTERS

La nascita del royal baby è attesa a momenti e in tanti non vedono l’ora di osservare una foto del primogenito di Meghan e Harry. I fan dovranno però portare pazienza: secondo diverse fonti, la duchessa di Sussex non poserà sui gradini della clinica per mostrare a tutti il figlio neonato, come da tradizione. Secondo nuovi rumors – riportati tra gli altri anche dal sito Express – l’esclusiva del primo scatto è stato venduto alla rivista Vogue, una scelta che sembra non esser stata apprezzata dalla Regina, “furiosa” dopo aver appreso la notizia.

La decisione è solo l’ennesima inversione di marcia rispetto alle tradizioni reali operata dalla consorte di Harry. Dopo aver varcato da sola la navata nel giorno delle sue nozze, Meghan sembra predisposta a continuare a non piegarsi al protocollo.

Il protocollo vorrebbe che i medici della regina (che hanno assistito la nascita di tutti e tre i figli di Kate e William e di altri membri della famiglia reale), che oltretutto offrono i loro “servigi” alla corona gratuitamente, paghi solo dell’onore ricevuto. Meghan, invece, preferendo un’assistenza “privata”, costringerà la casa reale a sborsare decine di migliaia di sterline. La duchessa, inoltre, non darà alla luce il royal baby presso il consueto St Mary’s Hospital di Paddington, bensì in una clinica nei pressi di Frogmore Cottage, nuova residenza dei Duchi di Sussex.