Louis Vuitton è lieta di annunciare l’apertura della mostra Time capsule Milan, un viaggio attraverso la storia della Maison del lusso, tra le sue pietre miliari, nel campo dell’innovazione, della tecnologia e del design. Viaggiando dal 1854 ad oggi, la storia viene raccontata mediante l’esposizione di rari e celebri oggetti, selezionati dagli archivi Louis Vuitton.

La mostra Time capsule trova la sua cornice ideale nella splendida Piazzetta Reale a Milano, centro nevralgico e simbolo della cultura meneghina, celebrando così il legame con la prima città che nel 1984, trentacinque anni fa, rappresentò l’ingresso della Maison francese in Italia. La mostra sarà caratterizzata da contenuti inediti, inseriti come tributo alla città, capitale della moda e del design, e all’Italia, tra cui le più emblematiche creazioni di abbigliamento, la collezione di design Objets Nomades e lo spettacolare baule da viaggio del 1925, “Malle Milano”.

 

La mostra racconta in un percorso tematico, la storia della Maison contraddistinta da un forte spirito pioneristico sin dalla sua fondazione, 165 anni fa. Louis Vuitton infatti è stato un precursore nell’anticipare i desideri e le esigenze dei viaggiatori, assecondando l’evoluzione dei trasporti che ha accelerato gli spostamenti nel mondo. Il percorso della mostra Time capsule si apre con gli artigiani francesi della Maison che danno dimostrazione delle tradizionali abilità nella lavorazione della pelle. La mostra segue poi una cronologia visiva dei momenti più importanti della storia di Louis Vuitton, concentrandosi su quattro aspetti fondamentali: le invenzioni, il viaggio, l’arte di custodire oggetti e le icone della Maison.

ADS