La sparatoria greca all’olimpionica Anna Korakaki è stata scelta all’unanimità per l’onore.

Per la prima volta in assoluto, l’Olympic Torch Relay inizierà con un’atleta femminile in vista delle partite di Tokyo 2020 di quest’anno . La sparatoria greca all’olimpionica Anna Korakaki è stata scelta all’unanimità dal Comitato olimpico greco per onorare l’onore, che l’organizzazione ha condiviso ufficialmente giovedì in un annuncio storico.

“Che GRANDE ONORE che è, poiché è la prima volta nella storia una donna porta la torcia olimpica dall’antica Olimpia, dove inizia il suo viaggio intorno al mondo, fino a raggiungere lo Stadio Olimpico di Tokyo il 24 luglio per la XXII Olimpiade!” Korakaki ha esclamato in un post di Instagram. In linea con la tradizione, Korakaki darà il via alla prima parte della staffetta il 12 marzo ad Olimpia, in Grecia, nel sito dei giochi originali.

Consegnerà la torcia al corridore giapponese Mizuki Noguchi, mentre il lottatore giapponese Saori Yoshida entrerà nella fila successiva. Il saltatore di palo greco Katerina Stefanidis sarà l’atleta finale a portare la torcia mentre fa il giro in Grecia, come riportato da Mashable .

“È un momento storico poiché per la prima volta nella storia un’atleta femminile sarà la prima Torchbearer. Credo che Anna Korakakis sia onorata di questo perché ha onorato la bandiera greca e glorificato il nostro paese, non solo con le due medaglie alle Olimpiadi di Rio, ma anche con i suoi successi dopo il 2016 “, ha dichiarato Spyros Capralos, Presidente del Comitato Olimpico Greco . “Sono contento, tuttavia, di Katerina Stefanidis, un’altra fantastica atleta greca che è profondamente coinvolta nel mondo e orgogliosa del nostro continuo successo. Congratulazioni a entrambi i nostri atleti. “

Korakaki ha aggiunto in una dichiarazione: “Il brivido è fantastico e penso che i sentimenti diventeranno ancora più intensi dopo quel tempo nell’Antica Olimpia. Non vedo l’ora di viverlo e sono sicuro che rimarrà inciso nella mia mente e nel cuore per il resto della mia vita. “

Tokyo si sta costantemente preparando per ospitare il grande evento sportivo questa estate. Il mese scorso, la città ha svelato i suoi piani per utilizzare letti di cartone su cui gli atleti possono dormire, che saranno tutti riciclati dopo le partite.

ADS