Ieri sera Louis Vuitton ha presentato la collezione Cruise 2020 presso il TWA Flight Center, l’aeroporto John F. Kennedy di New York – un luogo dalla forte connotazione storica per la cultura americana, da poco trasformato in un hotel. Il direttore creativo della collezione donna, Nicolas Ghesquière, ha tratto ispirazione dal concetto di partenza: l’inizio del proprio viaggio. Il designer ha utilizzato ogni capo di abbigliamento come mezzo per raccontare una storia, nata dai mumenti rubati dai viaggiatori sempre di corsa, e quale posto migliore se non New York?

La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 0
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 11
Nella collezione alcuni dei leggendari edifici di New York e Parigi sono stati trasposti in stampe coloratericamibroccati, che rimandano inoltre all’eleganza dei viaggiatori, mentre i colori acidi richiamano le luci abbaglianti di NYC durante la notte. In passerella hanno sfilato camicette architettoniche che assomigliano ad ali, ampi vestiti con spalline, gonne stampate diagonali, top e baller arricciati.
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 19
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 20
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 21
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 22
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 23
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 24
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 25
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 1
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 2
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 3
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 4
La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 5
Ho avuto la fortuna di essere atterrato al TWA Flight Center alla fine degli anni ’90. Era qualcosa che non potrei mai dimenticare. Questo posto è stato dimenticato per vent’anni e ora è tornato in vita. Si tratta di riscoprire un luogo insolito che è ancora parte del patrimonio americano, ha detto Ghesquière.

Infatti, come nella sua ultima sfilata, Vuitton ha guardato al passato, in particolare per quanto riguarda il trucco e le acconciature, soprattutto agli anni ’80 e ’90.

La sfilata Louis Vuitton Cruise 2020 all'aeroporto JFK Il direttore creativo Nicolas Ghesquière ha trasformato gli spazi dell'aeroporto per l'ultima sfilata LV | Image 6