La sovrana non lascia niente al caso, soprattutto quando si parla di regali di Natale per collaboratori e parenti

WPA POOL VIA GETTY IMAGES

Nessuno può criticare la regina Elisabetta, soprattutto se si parla di regali di Natale. La sovrana, infatti, ha già comprato 620 doni per i collaboratori stretti e i parenti, spendendo 30mila sterline (pari a circa 35mila euro). Come se non bastasse, The Queen ha fatto spedire 750 cartoline di auguri e ha provveduto all’acquisto di 1500 confezioni di Christmas pudding (tipico dolce natalizio inglese, ndr) per i delegati Commonwealth. A riportarlo è il Daily Mail.

“Oggi i regali di Natale vengono scelti su internet da due dipendenti dell’ufficio della segreteria privata di Sua Maestà – un insider anonimo a  – ma fino a poco tempo fa la Regina era solita fare shopping da sola. Aveva dei negozi selezionati, in particolare Harrods e Fortnums, che inviavano a Palazzo un furgoncino pieno di merce, in che lei potesse scegliere in tutta tranquillità”.

Se il rituale d’acquisto dei regali si è modificato, stando a quanto dichiarato dalla fonte anonima, la cerimonia di consegna è rimasta però la stessa: “Due settimane prima di Natale, il Deputy Master of the Household convoca il personale, dagli scudieri alle cameriere fino ai valletti, in alcuni giorni specifici in una delle sale di rappresentanza di Buckingham Palace e tutti si mettono in fila per ricevere il pacchetto da Sua Maestà”.

Un valletto affianca la Regina con un elenco di nomi, che vengono suggeriti man mano che la fila avanza. Di solito, sostiene il Daily Mail, la sovrana porge il dono pronunciando frasi come “Thank you so much for all your help during the year” (“Grazie per averci aiutati quest’anno”, ndr).

I membri della famiglia reale, invece, scartano i loro doni verso le 18 del 24 dicembre: la gara è tra chi trova il dono più bizzarro. Stando a quanto affermano fonti vicine ai reali, l’anno scorso la regina ha ricevuto un Big Mouth Billie Bass, noto ai più come il pesce da parete che parla e canta.

ADS