Risultati immagini per Mina Mangal foto

Le giornaliste donne uccise cominciano ad essere molte, l’ultima è Mina Mangal a Kabul (si batteva contro i matrimoni forzati). Quando c’è la morte di mezzo non si dovrebbe fare una distinzione di genere, perchè poi anche i giornalisti uomini messi a tacere per sempre sono parecchi, ma si ha l’impressione che i maschi muoiano per le loro idee  politiche, le donne oltre che per le idee anche in quanto donne. Come ti permetti di ribellarti al potere? Di sollecitare cambiamenti, statti a casa, fatti i fatti tuoi e pensa alla famiglia.

Immagine correlataQuesto si evince intorno alle morti violente delle donne giornaliste. Zakia Zaki (2017) dirigeva una radio privata, Palwasha Tokhi Meranzai (2014) giornalista delle Forze Nato e

Immagine correlatail caso della poetessa Nadia Anjuman (2005) ha dell’incredibile, uccisa dal marito, per aver declamato le sue poesie in pubblico e l’elenco potrebbe continuare e i luoghi sono ovunque; Afghanistan, India, Messico, Malta, Pakistan, Ilaria Alpi in Africa. Non v’è sicurezza da nessuna parte, il mondo è in fiamme  e per scriverlo, descriverlo e cercare di cambiarlo a volte si paga un prezzo molto alto.

Risultati immagini per Ilaria Alpi foto

Lilli Maria Trizio