27 Ottobre 2020

La collezione primavera/estate 2021 di MM6 Maison Margiela

Disegnata dal team in confinamento nelle proprie case, la collezione primavera/estate 2021 di MM6 Maison Margiela incontra il presente, mettendo al centro il nuovo binomio business-domestico. Un abbigliamento classico ed elegante per la parte superiore del corpo, pronti per le Zoom Call e i Meet, mentre comodo o svestito per la parte inferiore. A svelare questo mood più rilassato della linea MM6 un video diretto da Amy Douglas-Morris, che ritrae modelli e staff della maison, intenti a interagire con i capi, gli accessori e la scenografia, con un’enfasi sulle proporzioni, la modularità e la sovrapposizione. I body color carne, il bianco ottico come tela di partenza per tubini e giacche, il focus su spalle appuntite, sono solo alcuni dei key-elements di questa collezione a tinte neutre. Sciarpe di satin stampate rimpiazzano la parte posteriore di camicie, gilet e T-shirt per creare scene pittoriche fluttuanti: cieli coperti di nuvole, la storica biblioteca della maison o il simbolo ‘6’ scarabocchiato.
21 / 21

 

Capi maschili e lingerie – opposti che si attraggono – mescolati e abbinati su tutto il corpo. Capi crop in vita che rompono la formalità: gessati e maniche in popeline tagliate sul gomito, proprio all’altezza della scrivania, la fodera di una gonna che si prolunga oltre il denim, trench, i pois dell’archivio distorti sui plissé, camici bianchi tagliati come giacche e gonne. In un gioco dove il confine di genere non esiste. Il tocco in più? Accessori giocosi, semplici, immediati. Sneakers slip-on con punta quadrata in nylon imbottito, iconici stivaletti dal tacco ricoperto da nastro adesivo o con l’impronta cilindrica a forma di ‘6’ rivisitati con una punta modellata sulla anatomia delle dita del piede. Ballerine che sembrano babbucce e la presenta shiny di gioielli, marsupi e occhialoni oversize. Profondamente chic, minimale e con quel flair tipico degli anni ’90.