L’intesa tra Karl Lagerfeld e Carine Roitfeld non è cosa di oggi, ma ora si rafforza con un nuovo progetto che vedrà la luce il prossimo settembre.

Come rivela wwd.com, Lagerfeld ha invitato la fashion editor e stylist a collaborare con la sua fashion house. Lo step iniziale di questa intesa sarà a settembre, con il lancio di The Edit by Carine Roitfeld, una selezione di “pezzi essenziali” ripresi dalla collezione autunno 2019 del fashion designer, che saranno distribuiti negli store della griffe, sul sitokarl.com e in un numero selezionato di multimarca.

Ulteriori sviluppi verranno annunciati nel corso dell’anno, nell’ottica di far diventare Roitfeld una “integral contributor” al brand Karl Lagerfeld.

Il sito americano rivela che già nel 2004 lo stilista fece tesoro dei consigli di Carine, in occasione del lancio della limited edition realizzata per H&M.

Nel 2012 uscì inoltre il libro The Little Black Jacket: Chanel’s Classic Revisited, scritto a quattro mani con lei. «Carine sa sempre quello che vuole,  perché ha una visione», ha affermato Lagerfeld.

Del resto, Kaiser Karl – sul quale recentemente c’è stata apprensione per la mancata uscita alla fine della sfilata della haute couture di Chanel, un allarme che sembrerebbe rientrato – è da sempre aperto alle collaborazioni: una delle più recenti è quella con Kaia Gerber, immancabile sulle sue passerelle nonché figlia di Cindy Crawford, che ha firmato una capsule in vendita dall’autunno 2018, mentre persino Sébastien Jondeau, assistente personale e guardia del corpo, ha avuto la chance di firmare alcuni pezzi (nella foto, un’immagine ripresa dall’account Instagram di Carine Roitfeld).