L’Islanda è senza dubbio uno di quei posti affascinanti che vale la pena vedere almeno una volta nella vita. Isola del Nord Europa, situata nell’Oceano Atlantico settentrionale tra Groenlandia e Gran Bretagna, a nord ovest delle Isole Fær Øer. Un posto magico, in cui le leggende si fondono con il paesaggio incredibile, fatto di ghiacciai, scogliere, cascate, vulcani e altre meraviglie naturali.

Collocata sulla dorsale medio atlantica, l’Islanda presenta un’attività vulcanica e geotermica, che ne caratterizza fortemente il territorio, rendendolo particolare, fuori dal comune. L’entroterra è caratterizzato da un altopiano desertico, a cui fanno da contraltare le imponenti montagne e i numerosi ghiacciai, da cui derivano diversi fiumi glaciali, che scorrono verso il mare attraversando le pianure.

L’isola, situata a sud del circolo polare artico, deve il suo nome al termine Ísland, che significa “terra del ghiaccio”. Non è facile, infatti, pensare a quest’isola senza richiamare alla mente il villaggio del lungometraggio d’animazione Frozen, ispirato ad una delle fiabe più famose del favolista Andersen. Nè sono poche le cose da fare una volta atterrati qui. Il sole di mezzanotte darà certamente quella grinta in più per visitare questa terra lontana per colori dal nostro paese. Pensiamo soltanto a Jökulsárlón, il ghiacciaio del lago più grande dell’Islanda, che con i suoi blocchi di iceberg che nelle acque gelide regala al turista uno spettacolo inedito, qualcosa di mai visto. I più fortunati possono imbattersi anche nelle balene nelle acque adiacenti a Husavik, nella zona nord dell’isola. Da vedere anche Godafoss, “la cascata degli dei”, una delle più belle dell’Islanda. Un evergreen per i viaggiatori è poi il bagno nelle acque calde e curative della Laguna blu. 

Strokkur.jpg (950×540)

Altri consigli? Reykjavik. Vedere il suo vecchio porto vi catapulterà nel vero spirito degli islandesi. Camminare nella parte meno recente della città sarà senza dubbio una piacevole scoperta. Vatnajökull: non potete perdervi, infatti, il ghiacciaio più granded’Europa, che da alcuni è considerato il centro del Mondo. Lasciatevi conquistare poi dalla cucina tipica locale. Tra le carni prelibate di queste terre quella d’agnello e di balena. Non potete poi non provare la bevanda nazionale, il Brennivín, un liquore di polpa di patata ed aromatizzato con il cumino o la birra Viking, tra le più famose. Non vi resta che fare i biglietti e partire … Di sicuro non resterete delusi.