Un gigantesco tulipano – alto 96 metri – saluta i passeggeri ancor prima di atterrare nel nuovo scintillante Aeroporto Internazionale di Istanbul. Il “tulipano” è una torre ingegnosamente progettata per il controllo del traffico aeroportuale (ATC) – animata da Pininfarina + AECOM – che curva con garbo per ricreare lo schema di un fiore in fiore. Se stai volando dentro o fuori, di notte, vedrai il tulipano immerso in un bagliore rosso cremisi.


Architettura innovativa
Il tulipano è il fiore nazionale della Turchia e ha un significato storico e culturale; gli ottomani si innamorarono del fiore nativo e sotto Solimano il Magnifico si evolve in un simbolo di nobiltà e (il loro) gusto esigente. Nel corso dei decenni successivi, l’amore per il fiore è cresciuto solo in modo tale che i poeti si sono fatti una lirica su di esso; era un motivo popolare nei dipinti; un elemento architettonico, ecc. Per inciso, un tulipano grigio appare anche sulla fusoliera del vettore nazionale, Turkish Airlines. Che anche questa forma di architettura organica sia una torre ATC del 21 ° secolo è anche simbolico; è una spettacolare vetrina della fusione di tecnologia, natura e storia secolare.

Osserva da vicino l’ aeroporto e questo tema di tre sembra quasi definire lo spazio: il terminal – progettato dagli architetti Grimshaw di Londra insieme a Haptic Architects e al Nordic Office and Architecture – è luminoso e arioso, sfidando i soliti progetti di aeroporti come spazi cupi in solide sfumature di blu e grigio. Il vetro trasparente dal pavimento al soffitto consente alla luce di fluire nel terminale; il soffitto stesso è un baldacchino completo di lucernari. Gli archi del tetto sembrano subito aerodinamici con il loro design a volta a costine, mentre la cupola nel suo insieme rievoca l’architettura ottomana. Aggiungete a ciò la sala di transito, che è stata modellata per replicare il flusso naturale dello stretto del Bosforo. Per stare al passo con l’era digitale, c’è anche un cartello “Istanbul” più grande della vita nel mezzo del terminal principale.

Più che un bel viso
L’aeroporto è tra i più grandi aeroporti del mondo con un enorme 18.780 acri (76,5 milioni di metri quadrati), rendendo l’hub più grande di Manhattan. Al termine, sarà in grado di gestire 200 milioni di passeggeri all’anno e voli verso oltre 300 destinazioni in tutto il mondo; finora è stata completata solo la fase I dell’aeroporto e vedrà un traffico passeggeri di 90 milioni entro l’anno. Attualmente, l’Aeroporto Internazionale Hartsfield-Jackson di Atlanta è il più trafficato del mondo con 107 milioni di passeggeri che lo attraversano ogni anno.

Date le dimensioni ambiziose del progetto, l’aeroporto di Istanbul si trova a nord-ovest della città ea circa 20 miglia dispari dal centro città, nel distretto di Arnavutkoy nella parte europea della città che si trova a cavallo tra due continenti. Attualmente, una corsa in taxi sembra il modo più veloce e conveniente – 50 minuti – per raggiungere il centro città. In alternativa, potresti prendere il bus navetta per l’aeroporto. Tuttavia, è in cantiere anche una linea metropolitana ad alta velocità che conduce in città. Per coloro che desiderano stare più vicini all’aeroporto, lo Yotel indossa ancora un altro tag: il più grande hotel aeroportuale d’Europa, con un totale di 451 camere; 277 lato terra e 174 lato volo.

Stai cercando di fare shopping all’ultimo minuto? L’aeroporto è pronto a svelare un enorme spazio commerciale di 53.000 metri quadrati. Mentre è ancora in corso, una piccola parte di quell’area – 8000 metri quadrati per la precisione – è già operativa e mette in mostra i marchi più lussuosi del mondo. Puoi trovare nomi internazionali come Hermes, Gucci, Dior, Armani, a marchi di produzione propria come D & R, Luzdemia, Dogo e altri.

A 32.000 metri quadrati, una volta completata, l’area del cibo e delle bevande è destinata ad essere più grande di alcuni aeroporti internazionali! La fase completata attualmente offre una varietà di catene alimentari internazionali e caffetterie e ristoranti turchi molto amati.

Lounge della
Turkish Airlines I fedelissimi della Turkish Airlines possono ricordare la lounge del vecchio aeroporto che conteneva un ulivo centenario, al centro. Mentre l’albero non è riuscito a raggiungere questo salotto, la natura si fa strada qui nell’abbondanza della luce solare che si diffonde nel salotto. I divani bianchi e i pavimenti in legno scuro conferiscono un fascino accogliente e caloroso.

Quando entri, verrai accolto da un pianoforte tutto nero che suona da solo! Lo spazio tentacolare può ospitare 765 passeggeri e viene fornito con le solite prelibatezze (aree di cibi e bevande, docce, ecc.), Ma presenta anche gli imprevisti come un museo. Entra per trovare le opere che sono state prese in prestito dal Museo di Arte Moderna di Istanbul.