bv8.jpg (1600×1066)La visione di Daniel Lee prende vita nella campagna pubblicitaria FW19

Un cielo blu intenso e una conca di cemento desolata e sbiancata, illuminata dal sole californiano di Joshua Tree. Davanti modelli in abiti eleganti. Fra loro un’auto da corsa in oro posizionata in verticale.

bv.jpg (1125×1500)Daniel Lee sceglie queste immagini stratificate e quasi asettiche, opera del fotografo Tyron Lebone, per svelare la nuova visione di lusso moderno di Bottega Veneta: pulita, precisa, raffinata. Come confermano le sue parole:

bv2.jpg (1125×1500)Forza, sensualità, vivere il momento. Bottega Veneta significa definire un punto di vista: un nuovo modo di guardare un’individualità discreta, per poi stravolgerla. 

bv3.jpg (1125×1500)Il direttore creativo usa la nuova campagna pubblicitaria FW19 per giocare con status symbol e glamour, esaltando il concetto di sovversione tra uomo e macchina, eleganza e sensualità. La stessa riflessione raccontata dalle linee, dal taglio e dalla costruzione dei suoi abiti.

bv4.jpg (1125×1500)Una curiosità: gli scatti di Tyron Lebone con l’auto posizionata sottosopra ricordano l’installazione History of Suspended Time: Monument for the Impossibledi Gonzalo Lebrija.

bv6.jpg (1125×1500)bv7.jpg (1125×1500)gonzalo.jpg (1602×1040)