honeycomb-Nanjing-1.jpg (1200×788)Un nuovo hotel è in costruzione nella città cinese di Nanjing, che è anche la capitale della lussuosa provincia di Jiangsu. Uno spettacolo di ogni genere, l’iconico resort è anche definito l’hotel a nido d’ape grazie alla sua ispirazione di design e all’arredamento eclettico.

Costruito accanto a una scogliera nella zona di Laoshan Mountain, il resort vanta di 500 camere che sono altrettanto grandiose di quello che incontra lo sguardo all’esterno. La posizione lo rende anche un rifugio ideale per chi ama il brivido in cerca di esperienze come arrampicata su roccia e bungee jumping.

honeycomb-Nanjing-1.jpeg (1024×682)


Al completamento, il progetto comprenderà una torre di 12 piani e una torre di 20 piani con un podio collegato a tre piani. Farà inoltre parte del parco a tema Dragon Valley che è in programma di aprire nel 2020.

honeycomb-Nanjing-2-1200x675.jpg (1200×675)
Tra le sue molte caratteristiche idilliache, l’hotel a nido d’ape ospita due gigantesche teste di leone scavate nella roccia naturale da oltre 100 scultori per circa sei mesi. Stanno ad uno stupendo 30 metri da terra e sono uno spettacolo da vedere da soli.

honeycomb-Nanjing-3-1200x744.jpg (1200×744)
Il Nanjing Hotel, sebbene non ispirato allo Shimao Shanghai Wonderland , richiama una stretta rassomiglianza ad esso – con la sua struttura più grande della vita e il suo ambiente tranquillo vicino alle scogliere. L’hotel mozzafiato si estende su un’area di 105.000 metri quadrati e dovrebbe essere un punto di riferimento nella provincia orientale della Cina dopo il completamento.

honeycomb-Nanjing-4.jpg (1024×683)
L’hotel “Honeycomb” di Nanjing sarà aperto al pubblico nella seconda metà del 2019.