20 Aprile 2021

Dior sfila alla reggia di Versailles, collezione autunno/inverno 2021

Sembra di essere in “Cenerentola” vedendo l’immagine che anticipa il lancio del digital show firmato Dior La collezione Autunno-Inverno 2021 esplora il mondo delle fiabe al fine di proporci una versione 3.0 della moderna principessa. Una bambola dark, che è bambola solo per la grazia con cui si esprime attraverso l’abito. Si omaggia una sensibilità femminile che sa tenere insieme infanzia e maturità. La narrazione è proiettata nel futuro: suggestioni, intenzioni, ambientazione dark fanno da contralto a una collezione di visioni positive.

L’uniforme del soldatino di latta si trasforma in una serie di cappotti blu di cachemire dalle campiture rosse e bianche sul retro. Trionfano il lamé e il jacquard con il loro ineguagliabile bagliore. E ancora, tessuti con fili oro e argento flottanti che paiono realizzati come per magia. Piccoli abiti in nero opaco con l’ampia scollatura merlata. In nero è anche una serie di capi, dalle gonne alla giacca Bar in piumino decorata con un potente codice Dior: il Cannage. La giacca Bar con cappuccio potrebbe essere indossata persino dalla Cappuccetto Rosso di Angela Carter.

Costante della collezione è il rosso che troviamo nei piccoli cappotti, nelle mantelle ma anche negli impermeabili. Grandi protagonisti sono poi i tessuti scozzesi, in una fantasia di rose, recuperata dagli archivi che ci rimanda alla storia originale de La bella e la bestia, molto amata dalla direttrice artistica Maria Grazia Chiuri. Ma non esiste favola che si rispetti che non parli di splendide principesse e dei loro abiti da mille e una notte: ecco allora sfilare in passerella lunghi abiti da sera in una palette di colori meravigliosi, con strascichi e fiori applicati. Per questa stagione la Direttrice Creativa ha anche chiamato 5 illustratrici donne per esprimere un personale ritratto della principessa di oggi. Perché la favola Dior ci fa sognare di essere tutte principesse.

1 / 26