#Maitroppo. Il claim è semplice e guiderà tutta la nuova comunicazione di Bulgari per il 2020. Che partirà con un progetto adv speciale: un vero e proprio film pubblicitario girato per le strade di Roma durante quattro mesi di riprese dal regista svedese Johan Renck, lo stesso della pluripremiata serie tv Chernobyl e con alle spalle una carriera di successi, tra video iconici per Madonna, Kylie Minogue o Robbie Williams, e progetti di culto come Breaking bad o The Walking dead. A incarnare quel #Maitroppo che riecheggia nel grande spazio industriale a Brooklyn, teatro della serata, sono quattro donne iconiche  che il numero uno del marchio, Jean-Christophe Babin, svela durante una serata underground vestita di rosso fuoco. Sul palco newyorkese, che solo sei mesi fa aveva salutato il lancio della collezione creata insieme ad Alexander Wang, salgono la popstar Zendaya, la top model Lily Aldridge e l’attrice Naomi Scott. A completare il cast di stelle anche Kris Wu, cantante e attore superstar di origine Cino-canadese assente in sala per colpa della minaccia del Coronavirus che ha imposto rigidi blocchi dalla Cina, ma che saluta gli ospiti in video collegamento. Ma le serata è anche il momento per festeggiare il battesimo della nuova collezione B.Zero1 Rock, nata da una costola del progetto B.Zero1 e destinata a raccontare l’anima più wild, underground e anticonformista della maison romana grazie a quelle borchie che ne vestono la superficie. E che diventa protagonista assoluta o un box immacolato dove i nuovi gioielli vengono esibiti addosso a statue classi che ammantate di pece. La serata, nel suo insieme, è una grande festa dal sapore newyorkese che anima l’iconica location del Duggal Greenhouse con dee-jay set e concerti. Con la dj Mona Matsuoka a scaldare la sala vestita di rosso, per continuare con l’italiano Mahmood che sale sul palco cantando le sue tre hit. E poi la cantante e attrice di origine messicana Becky G, vincitrice di diversi dischi di platino e con una community di oltre 23 milioni di followers. Senza dimenticare la pop-star Ciara che ha acceso il dance floor prima di consegnarlo nelle mani di Diplo, dj pluripremiato agli ultimi Grammy, che ha fatto ballare gli ospiti fino a tarda notte. In testa, scolpito a chiare lettere, il motto urlato con fierezza di Babin e destinato a diventare il tormentone, di lusso, della maison satellite di Lvmh: «da Bulgari non è mai troppo».

La collezione B.Zero1 Rock

1 / 5
1 / 16
1 / 2
ADS