lunedì, 22 Aprile 2019
Home NEWS & TRENDS Attentato a Strasburgo, spari a mercatino di Natale. “Due morti, 7 feriti...

Attentato a Strasburgo, spari a mercatino di Natale. “Due morti, 7 feriti gravi”. Conflitto a fuoco killer-polizia

16

Strasburgo, 11 dicembre 2018 – Attentato Strasburgo, città sede del Parlamento europeo nell’est della Francia, dove un uomo ha aperto il fuoco in un mercatino di Natale del centro. Fonti “concordanti” citati da Bfm Tv parlano di 4 vittime ma al momento il bilancio ufficiale della Prefettura si ferma a “due morti e 11 feriti” accertati. L’area intorno è stata evacuata e blindata, chiuso lo stesso Europarlamento: le istituzioni invitano la cittadinanza a non uscire di casa.

I FATTI  – L’attentatore ha cominciato a sparare intorno alle 20 in rue des Grandes-Arcades per scappare poi verso la Grand’Rue. Gli eventi sono tutt’ora in corso. Il killer si è dato alla fuga a piedi ed è stato raggiunto dagli agenti nel quartiere di Neudorf. Dopo una sparatoria la polizia sarebbe riuscita a entrare nel palazzo in cui si è asserragliato. L’uomo, identificato come Cherif C., è un 29enne già conosciuto come “un criminale comune“, ha detto il ministro dell’Interno francese, Christophe Castener. Era stato schedato con la famosa ‘fiche S’, con cui vengano indicati i soggetti considerati una potenziale minaccia per la sicurezza: secondo una fonte vicina alle indagini, doveva essere arrestato questa mattina ma era sfuggito alla perquisizione.

La città è blindata, il killer s’era rintanato in un palazzo subito accerchiato dalla polizia. Ma il blitz è andato a vuoto e Cherif C. è sfuggito alla cattura.

Il sindaco della città, Roalnd Ries, a le Figaro ha dichiarato che “c’è il sospetto fondato che ci sia un complice” di Cherif C. coinvolto nella sparatoria. E dunque sarebbe in corso una seconda operazione di polizia.

QN