Grazie a Bulgarilargo Argentina e gli scavi archeologici al centro della piazza romana torneranno a essere visitabili, al termine di un intervento che trasformerà l’area in un vero e proprio museo a cielo aperto.

La casa di moda ha messo a disposizione 500mila euro per questo atto di mecenatismo, a cui si aggiungono altri 485mila euro residui dei fondi elargiti dalla maison, controllata dal gruppo Lvmh, in occasione del restauro della scalinata di Trinità dei Monti effettuato negli anni scorsi.

«Grazie alla convenzione sottoscritta tra Bulgari, Comune eSovrintendenza, oggi prende vita un gesto d’amore nei confronti di Roma, finanziato e accompagnato da questo marchio di moda. I lavori dovrebbero finire nella seconda metà del 2021». Lo ha annunciato la sindaca di Roma Virginia Raggi in una conferenza stampa, che si è tenuta proprio nel sito archeologico.